CHIRURGIA PROCTOLOGICA

La proctologia si occupa della diagnosi e della terapia delle malattie che interessano l’ultimo tratto dell’intestino, cioè il sigma-retto e l’ano.

La visita proctologica è la risposta più rapida ed efficace in presenza di sintomi anorettali (spesso invalidanti) quali dolore, sanguinamento, prurito, comparsa di tumefazioni, secrezioni purulente, alterazioni dell’alvo, ingrossamento della prostata. È indispensabile per la diagnosi della patologia emorroidaria, delle ragadi, del prolasso rettale, del rettocele e di altre patologie rettali.

Oltretutto la visita proctologica e l’esplorazione rettale digitale della prostata permette anche la prevenzione di prostatiti e per la diagnosi del tumore della prostata. È bene eseguire una visita proctologica appena compaiono i sintomi, perché questi potrebbero anche essere legati a una Patologia tumorale, e in generale è utile come visita di controllo per la prevenzione dei tumori maschili.

I disturbi chirurgici colonrettali includono: varicosità o gonfiore ed infiammazione delle vene del retto e dell’ano (emorroidi), soluzioni di continuo o lacerazioni (ragadi anali), connessioni o passaggi anormali tra il retto o altra area alla superficie del perineo e dei glutei (fistole), gravi condizioni di stitichezza, incontinenza fecale, protrusione delle pareti del retto attraverso l’ano (prolasso rettale), inoltre difetti alla nascita come l’atresia anale, il  trattamento delle coliche gravi, il morbo di Crohn, cancro del colon e del retto, sindrome da defecazione ostruita (ODS).

Le procedure diagnostiche, come la colonscopia, sono molto importanti nella chirurgia del colon-retto, altre procedure diagnostiche utilizzate dai chirurghi proctologici includono: proctoscopia, anoscopia, sigmoidoscopia , rettoscopia, defecografia, manometria ano-rettale, ecografia transanale, RM pelvi-rettale, Rx clisma opaco.

Oltre alla chirurgia tradizionale e le tecniche endoscopiche transanali (S.T.A.R.R., LONGO, TRANS-S.T.A.R.R. ), alcune tipologie di interventi, come il trattamento del tumore al retto, vendono eseguiti in laparoscopia con molti benefici per il paziente.

Sindrome da evacuazione ostruita operata con tecnica STARR

Endscopia di un polipo nel retto

CondilomiIdroceleRagadi anali
Defecazione ostruitaIncontinenza fecaleRettocele
EmorroidiInfertilitàStipsi
FimosiMariscaVaricocele
Fistola anale Patologie del colon retto Vasectomia
Fistola perianale Polipi
FrenulotomiaProlasso rettale
CondilomiIncontinenza fecale
Candidosi ano-rettaleInfertilità
Defecazione ostruitaMarisca
EmorroidiPatologie del colon retto
Marische analiPolipi ano-rettali
ProctitiProlasso rettale
Ulcera solitaria del rettoRagadi anali
Polipi del colonRettocele
DolicosigmaStipsi
Colon irritabileMeteorismo intestinale
Fistola anale Disbiosi intestinale
Fistola perianale Iperbiosi intestinale
Eczema analeIBD (M. di Croh, Retto colite ulcerosa -RCU-)
Prurirto anale

Articoli e news

Le emorroidi sono il problema più diffuso della zona anorettale. Si stima che più del 50% della popolazione adulta dei paesi occidentali – in particolare sopra i 25-30 anni – soffra di emorroidi. Esse sono strutture vascolari (cuscinetti di tessuto) che accompagnano le feci all’esterno e supportano la continenza fecale 

La ragade anale è una ulcerazione localizzata nella mucosa interna dell’ano. Si tratta di una ferita che può presentarsi a qualsiasi età, anche i bambini possono essere colpiti da questa patologia ma è più frequente tra i giovani e nell’età mediana